Massaggio californiano di coppia

Un massaggio sensuale e stimolante basato sulle tecniche sopraffine del Californiano. Si svolge con i due riceventi sdraiati su due lettini affiancati dove possono ricevere contemporaneamente il massaggio. Un massaggio che riporta alla liberta primordiale liberando tensioni e condizionamenti a livelli fisico e corporeo. Manovre delicate, sinuose e aderenti ai corpi, che riproducono l’effetto di mille carezze. Adatto alla coppia che vuole condividere esperienze intense.

Origine: Per comprendere appieno la grandezza di questo massaggio è necessario conoscerne le origini e l’ambito storico e sociale in cui è nato.
Il massaggio californiano è apparso all’inizio degli anni ’70 in California, vicino a San Francisco, ed è stato sviluppato da degli psicoterapeuti, per cercare un metodo di approccio globale che potesse essere di aiuto nei gravi stati di disagio in cui si trovavano molti reduci della guerra del Vietnam, ila massaggio era associato a terapia di gruppo;  in un globale contesto sociale in cui  le terapie  predicavano la liberazione del corpo, l’espressione dei sentimenti e l’equilibrio globale della persona. È proprio in questo contesto new age che la tecnica del massaggio californiano si è pian piano sviluppata e si è professionalizzata, prima di diventare popolare e di estendersi al mondo intero, nel corso degli anni ‘80. La grande aspirazione di questo massaggio è di toccare le emozioni più profonde, per risentire attraverso il tocco avvolgente, il proprio corpo nella sua interezza, come splendido involucro della nostra anima.

Il rituale
 del massaggio californiano, estremamente sensuale, si pratica sulla pelle nuda o, al massimo, coperta da indumenti intimi. La nudità di questo massaggio è intrinseca nella sua missione e nel suo significato; accettazione del sè, senza alcuna vergogna, perchè nella purezza della nudità, ci ritroviamo bambini tra le braccia di una madre che ci ama e accudisce; il massaggio risponde al  bisogno di senso di protezione, di conforto e soprattutto di  fiducia negli altri. Il massaggiatore si serve di oli profumati che permettono di rendere i gesti più scorrevoli. La sua tecnica consiste nell’avvolgere e modellare il corpo nella sua totalità, alternando movimenti fluidi, leggeri o più profondi, che si concentrano per lo più sulla superficie della pelle. Si tratta di gesti lenti, dolci e ampi: è come se le mani eseguissero una coreografia armoniosa sul corpo. Le manualità coinvolgono il corpo interamente, dopo il primo contatto, per tutta la durata del massaggio non ci sono interruzioni o allontanamenti, il contatto è continuo e avvolgente. Nelle manovre viene coinvolta la muscolatura di tutto il corpo ma insieme i meridiani e i punti energetici.

I benefici
 del massaggio californiano è rivolto a chi cerca un momento di vero relax, a coloro che hanno voglia di abbandonarsi e ritrovare l’armonia col proprio corpo e mettersi in contatto con la propria realtà interiore. Regala un benessere globale e si rivolge anche a chi soffre di malattie di origine psicosomatica come per esempio depressione, ipertensione, ansia, stress, anoressia, bulimia, insonnia, attacchi di panico, mancanza di autostima, difficoltà digestive, tachicardie, sensazioni di soffocamento, mancanza di energie, depressione, sfiducia in se stessi, etc.. È molto indicato a chi vuole superare ansie e paure per ritrovare fiducia e amore per se stessi e gli altri. Infonde relax profondo, allenta contratture  e tensioni muscolari, elimina tossine, tonifica le pelle, contrasta l’insonnia, accresce l’autostima, migliore respirazione e circolazione e il metabolismo.