Trattamento Shiatsu

L’origine

Lo shiatsu è un trattamento di normalizzazione del fluido energetico vitale attraverso specifiche stimolazioni manuali. Il termine deriva da SHI che significa dita e ATSU che significa pressione. E’ stato coniato in Giappone da T. Namikoshi e si riferisce a una tecnica la cui evoluzione è transitata attraverso tradizioni e interpretazioni differenti, trasmesse da maestro a discepolo tramite l’insegnamento pratico. Le sue origini si possono far risalire migliaia di anni fa, nella nascita della civiltà e della tradizione medica cinese, intorno a 3000 a.C. Essa fu probabilmente ispirata dai bisogni maggiormente sentiti dagli uomini di allora: il recupero delle forze dopo uno scontro bellico o una battuta di caccia, il ripristino di alcune funzioni venute carenti o deficitarie nell’organismo e la cura di alcune malattie e ferite.

Il rituale

Lo shiatsu è praticato tradizionalmente a corpo vestito e sopra un tatami, materasso posto a terra. Il trattamento dura circa 60 minuti e il numero di sedute varia in base alla necessità soggettiva. Il primo incontro prevede un’analisi energetica attraverso osservazioni visive ( postura, atteggiamento, colore della pelle, occhi, voce, ecc) Domande mirate riguardanti il passato, la situazione attuale e allo stile di vita possono fornire utili indicazioni su chi deve ricevere un trattamento. Non meno importante è la conoscenza dell’ambiente di lavoro, la qualità del sonno, dei sogni, delle abitudini alimentari,di eventuali sintomatologie e della loro evoluzione nel tempo. A questa osservazione globale, si somma la valutazione energetica, mediata dal tatto e dalle pressioni con i palmi e il pollice, per rilevare lo stato del QI nei percorsi energetici.

Benefici

Nella pratica dello shiatsu si attivano contemporaneamente meccanismi come il rilassamento, la correzione della struttura scheletrica, il miglioramento circolatorio, l’armonizzazione del sistema neuro vegetativo. Migliora lo stato generale di benessere alleviando lo stress, emicrania, insonnia, cervicalgia, stanchezza fisica e psichica e tante altre problematiche infiammatorie. I meccanismi di rilassamento operati attraverso i trattamenti shiatsu, rappresentano un modo per diminuire sia la tensione nervosa che muscolare. La cosa più importante su cui lavora è la vitalità, l’autoguarigione e la riarmonizzazione del QI.


NON SI PROPONE COME MEDICINA, PER QUANTO ALTERNATIVA, E NON HA COME OBIETTIVO QUELLO DI CURARE LE MALATTIE.